venerdì 3 aprile 2009

Il Re delle Brecce

E' vissuto, non so quando, forse mai -
ma di fatto è vissuto - un re sconosciuto
il cui Regno era lo strano Regno delle Brecce.
Egli era sovrano di ciò che era tra una cosa e l'altra,
dell'infraessere, di quel lato di noi
che giace tra la nostra veglia e il nostro sonno,
tra il nostro silenzio e le nostre parole, tra
noi e la coscienza di noi; e così
uno strano silenzioso regno ha tenuto quel misterioso
re nascosto alla nostra idea del tempo e dello spazio.

Egli governa, non coronato, quei supremi propositi che
non raggiungono mai l'azione - tra essi stessi e
l'azione incompiuta. Egli è il mistero che
si interpone tra gli occhi e la vista, nè cieco, nè vedente.
Egli stesso non ha avuto mai fine nè principio,
vuota mensola al di sopra della sua vana presenza.
Egli non è se non l'abisso del proprio essere,
una scatola scoperta che contiene la non-ricchezza del non-essere.

Tutti credono che sia Dio, tranne lui stesso.

F. Pessoa, da "Il violinista pazzo".

24 commenti:

  1. .."che giace tra la nostra veglia e il nostro sonno,
    tra il nostro silenzio e le nostre parole, tra
    noi e la coscienza di noi"..

    Questo verso è bellissimo..
    Grazie Efesto
    Buon weekend
    :-)
    Julia

    RispondiElimina
  2. efesto, come poesia è bellissima, ma se dovessi interpretarla, sono del parere che nessuno sia soggetto a nessun controllo invisibile, ma solo a se stesso. ;)

    RispondiElimina
  3. e quando posti qualche verso di Ferdinad Bau Pincher? buon fine settimana

    RispondiElimina
  4. Grazie Julia, un bacio ;)

    Gians caro, forse è propio quello il senso ... chissà chi è il Re delle brecce. Sicuramente non chi si palesa ....

    Imp, tesoro, Herr Pincher sta ancora aspettando l'ispirazione :)))))
    Buon w/e anche a te.

    RispondiElimina
  5. oddio, a voler non essere troppo seri qualche volta perdo il controllo, mi chiedo a quel punto chi sia ad averlo preso. :)

    RispondiElimina
  6. Tutor, non farti troppe domande, liberati sopra la meschinità del mondo e se ci riesci, per favore, dimmi come si fa.
    ;)

    RispondiElimina
  7. Non dovevi parlare di me in termini tanto lusinghieri. Lo sai che sono un timido...

    RispondiElimina
  8. eheheheheh!!!!
    Luciano, appena ho letto il tuo commento mi è venuta subito in mente una cosa che mi diceva sempre il mio papà: "chi si loda si sbroda"......
    ;))))

    RispondiElimina
  9. Uao...ma Silvio lo sa?:DDDDD
    Buon we:))
    MK

    RispondiElimina
  10. "Egli governa, non coronato, quei supremi propositi che
    non raggiungono mai l'azione - tra essi stessi e
    l'azione incompiuta."

    Io l'ho letta e riletta ma non riesco a trovarci connotazioni positive almeno non totalmente. Anche nei versi che ho riportato per es...

    E leggendo il commento di Monica MK vedo che non sono stato l'unico ad avere questo tipo di pensiero.... Sembrava l'analisi quasi perfetta del Cavaliere.

    Solo che lui "lo sa" di essere Dio.... (o meglio lo pensa).

    RispondiElimina
  11. Daniele, MoKy: forse qualche pensierino come il vostro l'ho fatto anch'io......

    RispondiElimina
  12. un buon metodo è già questo, scrivere con persone che si conoscono per quello che pensano e mai coinvolte da secondi fini. :) buon we.

    RispondiElimina
  13. Bello,veramente bello!Quoto il commento ironico di Mokella;-)
    Un abbraccio e una buona domenica

    RispondiElimina
  14. ciao efestina..buona domenica
    :)

    RispondiElimina
  15. medita partenze5 aprile 2009 20:23

    bacio fantasmatico

    RispondiElimina
  16. Il tuo papà era saggio :))..

    RispondiElimina
  17. Se c'è è il dio di tutte le mia azioni mancate, e ti assicuro che non mi sto sbrodando.
    Scusa, Efesto, siccome pare che Firefox mi abbia lasciato, sto cavolo di Explorer mi fa visualizzare dei segni strani, proprio sotto il nome di Pessoa. Che cosa sono?
    Bacio.

    RispondiElimina
  18. efestuccia, buona domenica delle palme in ritardo. e buona settimana santa.
    bacio.

    RispondiElimina
  19. Ok, rilinkata, ma qui non vedo una sezione link...
    Quando hai tempo vediti la canzoncina ispirata alle ultime gesta europee di Silvietto
    sempre sul nostro canale youtube
    http://it.youtube.com/AllegroFranchino

    Ciao Rediviva;
    Max Morinibros

    RispondiElimina
  20. quanto si fa desiderare quello, ciao

    RispondiElimina
  21. Passo per augurarti una buona giornata :-)

    RispondiElimina
  22. Le meschinità del mondo, cara Iole, e penso che tu condivida, sono moltissime. Io lo sapevo già,certamente, da tempo, ma in questo ultimo periodo mi sembrano aumentate tantissimo. Solo io la penso così? Dipende dalla mia situazione personale?
    Non so...
    Ciao
    Paolo Borrello

    RispondiElimina