domenica 15 marzo 2009

Scrivere o non scrivere....


Scrivere o non scrivere, questo è il problema.
Se sia meglio tenere per se le vicende personali o raccontarle a costo di entrare nel particolare quotidiano.
Se sia più interessante disquisire di arte, politica e letteratura, mantenendo un tono eloquente e formale - dando l'impressione di essere persona colta e impegnata - o indugiare nelle ansie e nelle paure che ti prendono alla gola anche quando sembra che le cose finalmente abbiano cominciato a girare in un altra direzione.
Domani mi aspetta una giornata fondamentale, è una specie di "ciak si gira" con un'altra possibilità: posso scrivere un nuovo capitolo, con una diversa ambientazione, nuovi personaggi, copione ancora da studiare.
Il foglio vuoto mi spaventa e nello stesso tempo mi elettrizza. Sto per fare un salto nel buio. E mi sto lanciando senza guardarmi indietro.
Domani si ricomincia, altra vita altra corsa, la meta non è importante, conta solo non fermarsi.
Buon inizio settimana a tutti

35 commenti:

  1. Poco importa di cosa si scriva, l'importante è non farlo per consuetudine o inerzia, sarebbe come non accettare il nuovo e rimanere inerti e fossilizzati in un unico pensiero. In bocca al lupo per il foglio bianco. ;)

    RispondiElimina
  2. Accidenti! E che succederà mai, domani? Hai trovato un fidanzato?.. Buonanotte :)

    RispondiElimina
  3. Andrà benissimo, Efesto: ne sono certa.
    Quanto al tuo shakesperiano quesito iniziale, io, ahimè, la mia scelta l'ho fatta.
    Un bacione, e in bocca al lupo. ;-)

    RispondiElimina
  4. L'importante è rimanere se stessi qualunque argomento si affronta ,lasciati guidare dall'istinto del momento ,perchè quello sei tu .
    In bocca al lupo

    RispondiElimina
  5. Le tue pulsioni emotive, le tue emozioni, le tue sensazioni. Tutto purché quello che scrivi sia quello che davvero senti di voler comunicare.

    Ciao
    Daniele

    RispondiElimina
  6. ah bello stò argomento..io ho avuto un'inversione di tendenza nel mio blog,da agosto sono passato da post molto impersonali da ridere tipo l'ultimo (sono tornato!!!)a post troppo intimi e personali dovuti ad un grosso sconquasso interiore:)l'importante è scrivere.scrivere per sè,scrivere per gli altri..
    scrivere scrivere scrivere,anche delle cazzate colossali,ma scrivere..
    ciauz.
    eSp.

    RispondiElimina
  7. finchè servirà a te (e solo a te) scrivine.
    :)
    un in bocca al lupo enorme.

    RispondiElimina
  8. medita partenze16 marzo 2009 15:23

    quanto vorrei avere davanti una pagina bianca da scrivere!! ;))

    RispondiElimina
  9. BUONA LA PRIMA, ALLORA?
    un bacione.

    RispondiElimina
  10. Anche per me è un periodo di capitoli chiusi e aperti. Ma io sono un inguaribile ammiratore della pagina bianca che li separa uno dall'altro: nel mio caso "parla" più lei di mille pagine scritte.

    OT: bello il nuovo blog.

    RispondiElimina
  11. Che il tuo inizio e il prosieguo sia ottimo...
    Un abbraccio grandissimo ^_^

    RispondiElimina
  12. Eccomi di ritorno!!!!!!
    E' andata!
    Su quel foglio bianco ho scritto oggi le prime parole. Ora lo posso dire, non devo più andare in giro per paesini di montagna, me ne resto a Roma !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Grazie a tutti per gli "in bocca al lupo", l'unione fa la forza e siete stati efficaci.
    Un bacio a ciascuno

    RispondiElimina
  13. @ Gians, che avevi detto? Che ero donna d'azione? Io ero ad aspettare risposte che tardavano ad arrivare. In questi mesi non ho smesso mai di bussare a tutte le porte che incrociavo. Sapessi quante me ne hanno sbattute in faccia. Una però alla fine l'hanno aperta ;)

    @ Luciano, niente gossip sentimentale, però ho cambiato lavoro :))

    RispondiElimina
  14. @ Bisla, tesoro, è andata :))))))))
    Grazie per aver incrociato le dita per me
    Bacione

    @ Valigetta, che piacere ritrovarti qui.
    Un bacio

    @ Daniele, almeno qui vorrei che la comunicazione fosse sempre autentica.
    ;)

    RispondiElimina
  15. Esp, mi hai fatto venire in mente la canzone che Vecchioni ha scritto per Pessoa, credo s'intitoli "le lettere d'amore"...... quello che conta è scrivere.
    Bacio

    @ Grazie Cuncetta, ieri sera ero un groviglio di ansia ;))))

    @ MP, a te non basta una pagina, ti serve un muro intero ;)))

    RispondiElimina
  16. Esco, allora è andata..... niente più trasferte :)

    @ Grazie Terzostato, mi fa piacere che ti sia piaciuta la mia nuova casa:)

    @ Imp caro, direi alla grande !!!!!

    @ Vulcano, non potevo ricevere incoraggiamento e augurio migliore. Un bacio

    RispondiElimina
  17. efesto, sono felice per te. sapevo che chi ha la volontà può andare oltre ogni scoglio, questa è la dimostrazione che stare a piangersi addosso non serve a nulla. Brava. :))

    RispondiElimina
  18. Dai commenti capisco che quello che ti faceva paura e ti elettrizzava al tempo stesso... è già avvenuto. Non so se l'augurio che volevo lasciarti per la "novità" ha ancora senso, ma te lo dico lo stesso: "in bocca al lupo".
    Un bacio.

    RispondiElimina
  19. Fiore, altro che se ha senso! Oggi è stato solo l'inizio, ora arriva la vera sfida.
    ;)

    RispondiElimina
  20. Ciao. Arrivo in ritardo per l'in bocca al lupo ma al momento giusto per congratularmi e vederti iniziare la prima pagina di un nuovo meritato capitolo..
    Felici pagine Efesto..
    :-)
    Julia

    RispondiElimina
  21. Scrivi scrivi.A me è servito tanto.Almeno mi rendo conto del livello di precarietà mentale!:D
    Ciao Efestì:)
    Mk:))))))

    RispondiElimina
  22. Ne ero certa, Efesto. E sono contentissima per te: te lo meritavi. :-)))

    RispondiElimina
  23. fantastico complimenti, unica, meravigliosa, a che indirizzo ti mando il mio curriculum, ti darò sempre ragione, soprattutto in politica

    RispondiElimina
  24. sono estremamente felice per te. era ORA!
    congratulazioni e buon tutto.
    bacioni.

    RispondiElimina
  25. Imp. caro, sei irrecuperabile :))))))))))

    Esco - Bisla: vi abbraccio tutte e due insieme !!!!!!!

    Grazie Julia

    RispondiElimina
  26. Ciao Mokellì, un abbraccio.
    PS: non mollare mai, ogni tanto qualche porta si apre anche se devi aspettare anni ;)

    RispondiElimina
  27. Hai cambiato comune o lavoro?.. E che lavoro fai adesso, si può dire, per sommi capi? :)

    RispondiElimina
  28. Luciano, ho proprio cambiato lavoro (anche se non definitivamente). Però consentimi un po' di discrezione :)))))

    RispondiElimina
  29. vabbè mi hai saltato a piè pari, ma non importa. :)

    RispondiElimina
  30. Tutor, non sia mai.... è che mi hai fatto arrossire con le tue parole e io tendo sempre a sottovalutarmi.
    Se ti mando un bacio casto (... che la tua fidanzata è meglio non farla innervosire...) mi perdoni
    ;)

    RispondiElimina
  31. Bentornata alla civiltà!
    Sono felice per te. Era ora di ripartire ... e hai appena iniziato ad aprire portoni!!!! :)))))
    Un bacio
    Sveva

    RispondiElimina
  32. arrivo in ritardo ma gli auguri e il mio in bocca al lupo te li faccio lo stesso! w il lupo!

    RispondiElimina
  33. Hai detto bene Lu, viva il lupo!
    ;)

    vale anche per te Okkio ;)

    Sveva, mi sento un usciere :)))))))

    RispondiElimina