martedì 2 giugno 2009

Eremi


Rio Bo

Tre casettine

dai tetti aguzzi,

un verde praticello,

un esiguo ruscello: Rio Bo,

un vigile cipresso.

Microscopico paese, è vero,

paese da nulla, ma però...

c'è sempre di sopra una stella,

una grande, magnifica stella,

che a un dipresso...

occhieggia con la punta del cipresso

di Rio Bo.

Una stella innamorata!

Chi sa

se nemmeno ce l'ha

una grande città.

Aldo Palazzeschi



A volte bisogna allontanarsi dal rumore, dalle tensioni, dalle polemiche, dall'impegno e perdersi dietro ad una stella innamorata.



21 commenti:

  1. Ottimo luogo per manutenzioni mentali. :)

    RispondiElimina
  2. Un post bellissimo nella sua delicatezza e serenità.

    RispondiElimina
  3. Ah, se lo vorrei, Efestuccia,
    ma pare che le stelle per me siano finite. :-(

    OT. Ho provato a fotografare Chloe, ma si ritrae abbaiando furiosamente. Ah, 'ste femmine...
    ;-)

    RispondiElimina
  4. E' sicuramente uno svago che merita..
    Io invece sono in pieno formicolio da scoperta per la mia nuova città..
    A presto
    :-)
    Julia

    RispondiElimina
  5. anche io ho un debole per gli eremi, covo un trappista in grembo, ciao

    RispondiElimina
  6. eheheheh caro tutor, revisione straordinaria :)))

    Grazie Daniele, ogni tanto è bene seguire le indicazioni di calvino sulla ... leggerezza.
    Ciao

    Bisla, hai provato con la seconda stella a destra ;)
    O.T. queste piccole pulci sono intrattabili. Il Muso attende impaziente.
    Un bacio

    RispondiElimina
  7. Julia carissima, e io sono in attesa dei tuoi racconti.
    Un abbraccio

    Imp caro, vuol dire che fai anche l'amaro e l'elisir ????

    RispondiElimina
  8. medita partenze3 giugno 2009 22:18

    ecco dov'eri finita! beata te :)

    RispondiElimina
  9. dev'essere un posto che emana molta energia...o sbaglio?

    RispondiElimina
  10. Efesto, solo qualche notte fa ho avuto dei meccanici mentali d'eccezione, scusami se si appaio criptico, ma se vuoi spulciami pure. :))

    RispondiElimina
  11. Impo, a volte ne spara di micidiali con nonchalance...
    Capisco l'impazienza del Muso. Se Chloe fa la preziosa c'è sempre Trilly. :-)

    RispondiElimina
  12. Anche a me piacciono gli eremi, ma come ti è venuto in mente di rispolverare "Rio Bo", io quella poesia l'ho proprio odiata.
    Ciao a presto

    RispondiElimina
  13. uh rio bo..la imparai alle elementari.
    :)

    RispondiElimina
  14. Tesoro, passo per un saluto... guarda caso l'estate scorsa avevo ipotizzato anch'io una bella permanenza in solitaria in un eremo stupendo qui nelle vicinanze. Poi ho optato per una vacanza con 14 persone :) Magari quest'anno chissà..

    Un bacione dalla capa

    RispondiElimina
  15. bel posto. ci andrei di corsa. oggi ed anche domani!
    buona giornata.

    RispondiElimina
  16. Un saluto di passaggio e un bacio.

    RispondiElimina
  17. :) si ma abbiamo i consensi in calo. :)

    RispondiElimina
  18. questo pos mette tanta serenità d'animo,un abbraccio grande e scusami per il passaggio veloce,ma purtroppo è un periodo lavorativo impegnativo...a presto

    RispondiElimina
  19. la poesia mi riporta alle elementari...
    per il resto sono una voce fuori fuori dal coro, io ci vivo in una frazioncina di 100 abitanti, ma ahimè i dittatori ci sono anche qui...

    RispondiElimina
  20. Bacio a tutti!!! Mi dispiace di essere un po' latitante, ma non è un caso che parlo di eremo, se non più fisico sicuramente ancora mentale.

    RispondiElimina
  21. Che bello, uno di questi giorni ci provo pure io. :)

    RispondiElimina