sabato 25 settembre 2010

Personal trainer

Riconosco che nella vita di caxxate ne faccio, ma sentite questa:
dopo 5 anni di totale inattività, con conseguenti 5 chili in esubero, e dopo crisi estiva già raccontata in un post precedente, decido di iscrivermi in palestra. Non una palestra piccola di quartiere, non sia mai, un mega centro con tanto di sale firness, sale per corpo libero e yoga, piscina e s.p.a.
Ieri sera comincio con i miei 50 minuti di nuoto e torno a casa stanca e soddisfatta. Non sapervo del trauma che mi aspettava oggi. Appuntamento con il personal trainer!
Mi porta in uno studio che sembrava quello di un medico, si siede dietro una scrivania e accende un mini computer portatile. Comincia a farmi tutta una serie di domande personali: età, peso, altezza, figli, malattie,  interventi chirurgici, fumo, farmaci ecc.
Poi attacca al computer uno strano aggeggio, mi fa un'ecografia sulla pancia e mi fa vedere sul monitor la composizione del mio strato adiposo. Shock immediato! Continua prendendo misure varie - braccia, vita, fianche, cosce -  e poi sputa la diagnosi!
Il mio strato di grasso, nella parte più spessa, è solo di 1 centrimetro e mezzo. Se lavoro seriamente - minimo tre volta alla settimana - e mi metto a dieta, IN 1 ANNO, DICO IN 1 ANNO, riuscirò a rimettermi in forma. In fondo, secondo lui, devo perdere solo 6 Kili.
Ha rivoluzionato la mia dieta: ha detto che mangio le cose giuste ma in modo disordinato: niente più pasta a cena e .... neanche una goccia d'alcol.
Ora mi chiedo, ma perchè l'ho fatto?????

25 commenti:

  1. Hai fatto una stronzata, mi permetto di dirti questo per la prima volta. Al tuo personal T. mi permetto di mandarlo in to culo da queste pagina, si scordi lo studio medico, e le diagnosi. Lui non è persona qualificata per farle. Cara mia Efesto, molla questa gente e vai a fare sport, poi se vuoi rivolgiti a un dietologo.

    RispondiElimina
  2. Gians, io volevo fare solo un po' di sport, soprattutto per vincere la pigrizia fisica e mentale che mi sta avviluppando da un po' di tempo, e speravo che lui mi indicasse il tipo di allenamento migliore per me, tutto qui.
    Intanto, mentre bloggo, mi sono fatta un whisky alla faccia sua !!!!

    RispondiElimina
  3. Consiglio sempre della buona birra, è un ottimo diuretico, apporta una buona dose di calorie che quasi potrebbe definirsi nutriente.

    RispondiElimina
  4. Purtroppo la birra non mi è mai piaciuta, la bevo solo in compagnia di fronta ad una pizza. Riconosco il limite, ma preferisco il vino.

    RispondiElimina
  5. No problem! un bianchetto lo bevo volentieri pure con la pizza.

    RispondiElimina
  6. Affare fatto! Ci attende un brindisi. E siccome siamo da me, propondo un bianchetto leggero ma aromatico. Un Satrico della cantina Casale del Giglio - vino prodotto nella tenuta Le Ferriere, dove ha vissuto Maria Goretti ;)

    RispondiElimina
  7. Caspita, per non dire altro, un bianchetto sponsorizzato da Maria Goretti, potrei santificarlo immediatamente.

    RispondiElimina
  8. Lo sapevo che avresti apprezzato ;)

    RispondiElimina
  9. Perché l'hai fatto... per una forma lieve di masochismo prontamente guarita? :-)))

    RispondiElimina
  10. Ah.... ad buon goccio di bianco mi unisco volentieri anch'io eh :-)))

    RispondiElimina
  11. Spa si scrive senza punti.

    RispondiElimina
  12. avevo lasciato un commento stamattina....riprovo, dicevo di fingere che sia stato un brutto sogno e per il futuro diffida di palestre super fighe :-)

    RispondiElimina
  13. Sei grande!:DDD
    Domani anche io andrò ad iscrivermi:))))
    Mk

    RispondiElimina
  14. Efe, sentiammé, lascia perdere sto tempio dell'orrore. Io ho passato l'estate a rimettermi in forma per un problema al ginocchio che minacciava la mia prossima stagione sciistica. Tanta bicicletta in riva al mare, un po' di ordine alimentare, un pizzico di yoga di allungamento e tanto, ma tanto Satrico delle parti nostre. Dai andiamo, ti porto a fare un giro...

    RispondiElimina
  15. ...e più sesso, male non fa...

    RispondiElimina
  16. Moky, in bocca al lupo :)

    RispondiElimina
  17. Daniele, Gians, Metro, un bel brindisi!!!
    Che ci ho pensato su: quel po' di sport che serve per mantenere in allenamento il fisico e la mente, per non arruginirmi, e poi ad un buon bicchiere, soprattutto con gli amici, non ci rinuncio: non voglio mica diventare triste e astemia!!!

    RispondiElimina
  18. Fly, mi sono svegliata dall'incubo :))))

    RispondiElimina
  19. Però, è confortante sapere che esistono personal trainer davvero professionali!

    RispondiElimina
  20. Roccia, benvenuto!
    Sicuramente il Tizio sarà professionale. Il fatto è che l'incontro è stato un po' traumatico.
    Comunque, stasera in palestra ho seguito alcuni suoi consigli, ma con calma .....

    RispondiElimina
  21. Grazie. Beh, già è molto che non ti sta alle calcagna per vedere se esegui correttamente gli esercizi...

    RispondiElimina
  22. Confesso Roccia, quando l'ho visto mi sono nascosta :)

    RispondiElimina
  23. fortunatamente non l'hai sposato, quindi mandalo a commercializzare quella parte anatomica del suo corpo, dove non batte il sole!!!!!

    RispondiElimina
  24. Alcune tra le più grandi cacchiate che ho fatto nella mia vita sono state fatte senza un vero e sensato perchè... :-)

    RispondiElimina